Web Agency certificata PrestaShop RICHEDICI UN PREVENTIVO

Fatturazione Elettronica: il codice destinatario (SDI) dove si trova?

In questi giorni molte aziende ricevono la richiesta da parte dei fornitori del "CODICE DESTINATARIO" o "CODICE SDI" oppure "CODICE INTERSCAMBIO", ogni fornitore usa la sua terminologia e/o la PEC (posta elettronica certificata) necessari per l’indirizzamento a mezzo SDI (Sistema di Interscambio) delle fatture emesse dal fornitore.

 sistema interscambio

Di seguito un esempio di comunicazione di un noto provider italiano:

Ti invitiamo a fornirci il CODICE DESTINATARIO (codice rilasciato dall’Agenzia delle Entrate) e/o la PEC (posta elettronica certificata) scelti per l’indirizzamento a mezzo SDI (Sistema di Interscambio) delle fatture elettroniche emesse da Fastweb; nel caso in cui verrà fornito il CODICE DESTINATARIO unitamente ad una PEC, nel tracciato della FATTURA ELETTRONICA indicheremo prioritariamente il CODICE DESTINATARIO.

Cos’è il CODICE DESTINATARIO? Va richiesto all’Agenzia delle Entrate? 

Si tratta in realtà del CODICE INTERMEDIARIO (un tempo denominato Codice Univoco) che viene rilasciato su richiesta nel caso venga delegato, appunto un intermediario, alla gestione della fatturazione elettronica. Dunque nel caso sottoscriviate un servizio di conservazione sostitutiva con Aruba, Register.it, keliweb.it, 2cSolution, infocert, ecc.. riceverete il vostro CODICE INTERMEDIARIO - un identificativo di 7 caratteri diverso ed unico per ogni Partita IVA -  da comunicare ai vostri fornitori. Infatti solo i soggetti titolari di un canale di trasmissione già accreditato presso il Sistema di Interscambio per ricevere le fatture elettroniche, potranno richiederlo. 

Sottoscrivere un sistema per la conservazione sostitutiva è praticamente obbligatorio se si vuole evitare di inviare e archiviare le nostre fatture manualmente e gratuitamente sul sistema dell’Agenzia delle Entrate, da tenere presente che la scadenza per l’archiviazione delle fatture è entro il terzo mese successivo alla data della prevista spedizione della dichiarazione dei redditi dell’anno di riferimento. Dal 2018 la scadenza per la conservazione dovrebbe essere 31/12/2019 poiché la scadenza per UNICO/19 dovrebbe essere 30/9/2019.

La PEC è comunque sufficiente. Per verificare la nostra PEC o trovare quella di un nostro cliente possiamo utilizzare il servizio InfoPec al seguente indirizzo: https://www.inipec.gov.it/cerca-pec

È necessario chiedere ai nostri clienti la PEC o il CODICE DESTINATARIO?

Si, va richiesta a tutti i nostri clienti, in quanto la fatturazione elettronica sarà obbligatoria tra privati a partire dall’1° gennaio 2019. Per i privati (senza partita IVA) si indicheranno 7 zeri come CODICE DESTINATARIO. Purtroppo, ci sono ancora molte incognite, in pochi sono realmente pronti, tra cui il gestionale FatturaSubito e Easy di Techsoft

Autore: Loris Modena

Loris Modena SENIOR DEVELOPER
Per Ind Loris Modena titolare di Arte e Informatica, inizia a lavorare nel settore informatico nel 1989 quale sistemista addetto alla manutenzione e installazione di sistemi informatici. Inizia a programmare per il web nel 1997 occupandosi di programmazione CGI in PERL e successivamente passando alla programmazione in PHP e JavaScript. In questo periodo si avvicina al mondo Open source e alla gestione di server Linux. Cetificato PrestaShop Front-End e Back-End Developer. Certificato Google Ads Fundamentals, Google Shopping.